19 luglio 2011

Profitterol al caffè... e poi dieta

Questo week-end, per il compleanno di mio fratello, ho approfittato per provare le ricette di un nuovo libro di dolci.
"Peccati di gola" di Luca Montersino è pieno di dolci interessanti e quindi prima o poi dovrò sperimentare altre ricette, ho già fatto una specie di scaletta di ciò che mi ispira di più.... ma dovrò aspettare perché questo è il momento della dietà!
Intanto però come dicevo ho dovuto fare una pausa dalla dieta.
Ho scelto il profitterol al tiramisù perché con il caldo di questi giorni il cioccolato mi è stato proibito ma devo dire che ne sono rimasta soddisfatta perché si è proprio lasciato mangiare volentieri.
(La foto è decisamente brutta ed ho dovuto togliere lo sfondo perchè la tovaglia era troppo scura)



Ingredienti:
Per i bignè:
300 gr di uova
185 gr di acqua
25 gr di latte
165 gr di burro
un pizzico di sale
un pizzico di zucchero

Per la crema chantilly al caffè:
3 tuorli
500 gr di latte
60 gr di farina
100 gr di zucchero
1 kg di panna
15 gr di colla di pesce
10 gr di caffè liofilizzato
100 gr di caffè espresso

Per la glassa:
250 gr di mascarpone
250 ml di panna
80 gr di zucchero a velo

Per la finitura:
cacao amaro

BIGNE'
La parte più divertente per me è la preparazione dei bignè, in se' piuttosto semplice, dà grande soddisfazione vedere metre si gonfiano!

Ho messo l'acqua, il latte e il burro tagliato a fette in una casseruola dal fondo pesante e, su fiamma bassa, ho fatto sciogliere il burro. A questo punto ho buttato la farina nella pentola in un sol colpo e ho mescolato bene finché non si è formata una palla liscia che si stacca dalla pentola. Ho tolto dal fuoco ed ho aggiunto un po' alla volta le uova, ogni volta mescolando bene. Alla fine ho ottenuto una crema bella liscia e densa che ho messo su una teglia da forno imburrata (e senza usare la carta da forno perchè non fa gonfiare bene i bignè) con la sac a poche.Ho messo  in forno caldo a 200° per 20 minuti perché le dimensioni dei bignè erano piuttosto piccole.

Questo è il risultato.



CREMA CHANTILLY AL CAFFE'
Si parte preparando la crema pasticciera con i tuorli, lo zucchero, la farina e il latte. Io, avendo a disposizione il bimby di mia mamma, ho seguito la ricetta del bimby, solo che la crema mi è venuta un po' liquida quindi per la prossima volta sarà meglio aumentare di un po' la quantità di farina.
E' importante che la crema sia densa perchè vi si deve aggiungere il caffè (caldo), nel quale prima si deve far sciogliere il caffè liofilizzato e i fogli di colla di pesce precedentemente ammorbidita in un po' d'acqua fredda e poi strizzati.
Montare la panna e unirla alla crema mescolando dal basso verso l'alto.

GLASSA AL MASCARPONE
Unire lo zucchero a velo al mascarpone e mescolare bene. Poi aggiungere la panna fresca poco montata.


A questo punto con l'aiuto di una sac a poche ho riempito i bignè (ed è stata proprio un'impresa perchè la crema era troppo liquida) e li ho messi i congelatore.
Poi con la crema al caffè che mi era avanzata ho riempito delle ciotoline e le ho messe in frigo: ne è venuta un'ottima mousse al caffè!!!

Continuando con il profitterol.... la mattina dopo ho tirato fuori i bignè dal congelatore e li ho passati nella glassa appena preparata disponendoli poi sul piatto di portata a formare la classica montagnola e l'ho lasciato in frigo. Prima di servire ho cosparso tutto di cacao amaro.

La preparazione è stata davvero lunga! Ma sperimentare mi diverte sempre molto!

6 commenti:

Finello ha detto...

Peccato sia finito :'(

Rosario o Saro ha detto...

ma come è possibile che tuo marito non sia obeso?:)

Melenella ha detto...

@ Saro: perché, a parte quei pochi dolci, per il resto si va avanti a insalata e pomodori! :)

Marghe ha detto...

Dovresti venire qui da noi a fare la pasticciera. Le torte che tu fai, qua neppure se le sognano, e faresti un sacco di soldi. Io te le comprerei di sicuro. Un abbraccio

Melenella ha detto...

Quasi quasi ci faccio un pensierino a trasferirmi ed aprire una pasticceria...magari prima o poi! :D

AlessandraLace ha detto...

mhhh, acquolina, che brava!!!! un abbraccio